Crea sito
Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Gen 15, 2018 in Geologia, Vulcani |

Il risveglio del Vulcano Mayon

vulcano Mayon

Dal cratere del Vulcano Mayon, a 2460 metri di quota, fuoriescono lava e rocce incandescenti, il preludio ad una nuova e grande eruzione del Vulcano Mayon. Situato nelle Filippine, il Mayon è uno stratovulcano dalla perfetta forma conica a composizione basaltico-andesitica, situato nella zona di subduzione tra la Placca delle Filippine (oceanica) e la Cintura Mobile delle Filippine (continentale), dove la prima “scivola” sotto la seconda raggiungendo i 300 km di profondità.

Tra i più attivi dell’area, il Mayon registra 49 eruzioni conosciute, di cui l’ultima avvenuta nel 2009, a cui è seguita l’evacuazione di oltre 47.000 persone. Allerta analoga a quella dei giorni scorsi, dove i 600 metri di ceneri emesse dal vulcano hanno fatto scattare il campanello di sicurezza con l’evacuazione di migliaia di abitanti dai dintorni, nonostante gli esperti non si aspettino gli eventi catastrofici imminenti “pompati dai media”.

Image credits: Wikipedia