Crea sito
Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Nov 19, 2013 in Geologia applicata |

Istanbul: inaugurato il tunnel sottomarino del Bosforo

Marmaray, il tunnel sottomarino che collega Asia e Europa

Dopo 9 anni di lavori è stato inaugurato nelle scorse settimane il tunnel del Bosforo, il primo tunnel ferroviario sottomarino che collega Asia ed Europa. Realizzato da un team internazionale di esperti in grandi opere dietro richiesta del Premier turco Erdoğan , il Marmaray attraversa lo Stretto del Bosforo a 62 metri di profondità, collegando i due estremi della città di Istanbul e consentendo ai cittadini di muoversi da una sponda all’altra con un considerevole risparmio di tempo.

Il tunnel è stato realizzato posizionando in sequenza, sul fondo del mare, segmenti di cemento armato alti 8,7 metri e larghi 16, con paratie stagne ai lati, all’interno di una trincea appositamente scavata per rimuovere i depositi sabbiosi e limosi liquefacibili in caso di sisma.

Il Marmaray è situato infatti a circa 16 km dalla Faglia Anatolica, ubicata al margine tra la placca africana e quella euroasiatica, una delle più attive dal punto di vista sismico. Secondo i geologi che hanno lavorato al progetto, in quest’area sono infatti altamente probabili nell’arco dei prossimi 20 anni eventi sismici intensi.

Per superare il problema il tunnel è stato progettato e realizzato con materiali e soluzioni tecniche innovative in grado di farlo resistere a terremoti di magnitudo 7,5 sulla scala Richter, nonchè dotato di un innovativo sistema di sicurezza e di allerta che chiude automaticamente gli ingressi e garantisce ai treni presenti il raggiungimento della prima stazione disponibile, 15 secondi prima dell’arrivo nell’area di un sisma.